Bandiere pubblicitarie – che cosa sono e quando vengono utilizzate

Quando si dice bandiera si pensa al pezzo di tela legato ad un asta che sventola alto e che solitamente rappresenta la bandiera di un paese.

In verità, se si parla di bandiere pubblicitarie, si aprono tante possibilità. Esistono infatti oggigiorno molti modelli e tipi di bandiera tra cui scegliere a seconda della necessità e dell’uso che se ne vuole fare.

bandiere personalizzate

In generale, le bandiere pubblicitarie sono posizionate in maniera strategica ed hanno lo scopo di attirare l’attenzione dei passanti. Possono, quindi, trovasi all’entrata di un negozio, in una strada commerciale, servire a far conoscere l’inaugurazione di un nuovo punto vendita o per promuovere un evento che è in arrivo in città.

Che cosa sono e quali tipi esistono

Ogni modello di bandiera pubblicitaria ha il suo proprio carattere e fascino. A goccia, a bandiera o a pinna e con uno stile giocoso, moderno oppure trendy! La scelta di produrre una bandiera personalizzata, e soprattutto la scelta del modello è una scelta personale, ma può anche essere dettata da una serie di ragioni pratiche. Alcuni modelli sono, infatti, ideali per loghi rotondi mentre una bandiera rettangolare verticale o più sottile si adatta meglio a loghi rettangolari o allungati o per includere una frase.

Bandiere pubblicitarie e i diversi modelli:

  • Classica bandiera rettangolare – puo essere orizzontale o verticale
  • Bandiera a goccia – caratterizzata appunto dalla forma a gocciabandiere goccia
  • Bandiera a vela – che richiama la forma di una vela con la parte superiore arrotondata e la parte superiore dritta
  • Bandiera a pinna – sottile ed ideale per la stampa di loghi e testi

Le bandiere personalizzate possono essere realizzate in diversi tipi di materiali a secondo dell’uso ma anche della durata che possiamo aspettarci. Una bandiera con angoli arrotondati che non sbattono nel vento può avere una durata maggiore ma a fare la differenza sono sicuramente le condizioni climatiche nelle quali ci troviamo, se la bandiera è costantemente esposta al vento o se viene ritirata all’interno durante la notte per esempio. Molto dipende anche dal materiale con la quale si sceglie di produrre ma ci sono anche dei piccoli accorgimenti che si possono seguire per prolungarne la durata, come appunto la pratica di mettere al riparo la bandiera durante o durante giornate in cui le condizioni climatiche sono particolarmente avverse.

A seconda del modello che si sceglie, ci sono varie dimensioni disponibili e diversi modelli possono essere fabbricati in un design extra large, per ottenere una maggiore visibilità delle informazioni stampate sulla bandiera. Le bandiere possono essere quindi personalizzate grazie alla stampa digitale e contenere il nostro logo, i nostri colori e stile, il nostro motto o dettagli sull’evento che stiamo promuovendo.

I materiali piu comuni per la stampa di bandiere sono la classica tela da bandiera che ha un effetto leggermente lucido o i nuovi materiali perforati che grazie ai piccoli forellini inclusi nella tela sono ancora più resistenti al vento.

Le bandiere promozionali, e soprattutto i nuovi formati a goccia o a vela per esempio, sono sicuramente molto utilizzati all’esterno per le strade o sulle spiagge così che sia facile individuare la posizione di un determinato locale o di un punto di interesse. Ma le bandiere personalizzate sono anche molto utili nell’ambito di fiere ed esposizioni.

Solitamente questo tipo di eventi raccoglie centinaia di produttori e commercianti che offrono prodotti molto simili. Oppure può succedere che ci venga assegnato un posto nascosto al fondo dello spazio fieristico. O ancora, succede spesso che grandi marchi e aziende abbiano un budget maggiore per produrre stand appariscenti che tendono a distogliere l’attenzione dal resto.

Cosa fare allora per distinguersi dalla folla e dalla competizione?

Le bandiere personalizzate possono avere un ruolo in questo. Quando non ci è possibile produrre stand complessi e dobbiamo per forza di cose accontentarci di un piccolo espositore, possiamo pensare di aggiungere al nostro stand una bella bandiera personalizzata che sventoli alta (i nuovi modelli non necessitano neppure di vento!) e che faccia individuare a potenziali clienti e ai tanti visitatori che percorrono i corridoi degli spazi espositivi, dove ci troviamo!

Deve risultare subito chiaro chi siete e di cosa vi occupate e le bandiere, insieme al resto dello stand, la grafica, le luci etc. possono aiutarvi in questo.

Non solo le bandiere possono aiutare ad ottenere un effetto visivo e aiutarci a pubblicizzare qualcosa, ma ad esse sono legati una serie di aspetti pratici da non sottovalutare. A seconda del tipo di supporto che si sceglie, le bandiere sono facili da montare o trasportare ed esistono addirittura versioni da tavolo!

Stampa bandiere personalizzate per il tuo prossimo evento

Non ti resta quindi che provare e investire un piccolo budget e vedere se ottieni l’effetto che desideri. Puoi ovviamente recarti alla tua tipografia di fiducia e richiederne una o puoi provare ad ordinarla online in pochi passi a tempi e costi ridotti.

La stampa digitale online è diventata infatti una pratica ampiamente utilizzata, anche da persone non propriamente esperte, proprio perchè sta diventando sempre piu semplice creare i propri prodotti online grazie al supporto di alcuni software spesso messi a disposizione direttamente dai siti si stampa online. Ancora perchè, grazie alla stampa digitale, i costi sono fortemente ridotti ed è possibile scegliere tra una grande varietà di materiali, opzioni di finitura e sistemi per l’esposizione.